Hatha Yoga

L'Hatha Yoga è una forma di yoga che si concentra sulla pratica fisica e sul controllo del respiro al fine di raggiungere un equilibrio tra corpo e mente. È una delle forme più popolari di yoga praticate in tutto il mondo.

L'Hatha Yoga è composta da una serie di asana (posizioni fisiche) che coinvolgono il corpo in modo da migliorare la forza, la flessibilità e l'equilibrio. Queste posizioni vengono eseguite in modo lento e controllato, consentendo al praticante di concentrarsi sulla consapevolezza del corpo e sulla connessione con la propria respirazione.

La pratica dell'Hatha Yoga coinvolge anche il controllo del respiro, noto come pranayama. Attraverso una serie di tecniche di respirazione, si cerca di regolare il flusso di energia nel corpo e di calmare la mente. Il controllo del respiro è fondamentale per ottenere uno stato di rilassamento e concentrazione durante la pratica.

Oltre alle asana e al pranayama, l'Hatha Yoga può includere anche la pratica di mudra (gesti delle mani), bandha (contrazioni muscolari), e shatkarma (purificazione del corpo attraverso tecniche di pulizia).

L'obiettivo dell'Hatha Yoga è di creare un equilibrio tra corpo e mente, migliorando la salute fisica e mentale. La pratica regolare dell'Hatha Yoga può portare a una maggiore consapevolezza di sé, ridurre lo stress, migliorare la flessibilità e la forza muscolare, favorire una postura corretta e promuovere uno stato di calma interiore.

Hatha Yoga metodo Centered

Hatha yoga metodo Centered ispirato agli insegnamenti di Dona Holleman e Patrizia Gregori.

Si basa su Otto Principi Vitali per la pratica:
1  Lo stato meditativo della mente, ovvero il "non fare" della mente, affidarsi al cervello antico in uno stato di totale attenzione. 2  
Il rilassamento, ovvero il "non fare" del corpo fisico, lasciare che il fisico faccia da sé.   3 L'intento, ovvero il "non fare" della visualizzazione con apporto dell’intenzionalità profonda a rispettare i principi.   4 Il radicamento, ovvero l'uso della gravità e del peso;   5 La centratura, ovvero la consapevolezza dell'Hara. 6 L'allineamento dei blocchi secondo la teorizzazione della M. Todd;   7 La respirazione;   8 L'allungamento.

La pratica si svolge con l’ausilio della respirazione e dei bandha, senza i quali non sarebbe possibile una pratica armoniosa e un corpo plastico, e lo yoga risulterebbe un mero esercizio fisico.

ViniYoga

Il Viniyoga è una forma specifica di Yoga che si basa sulla tradizione insegnata da Sri T. Krishnamacharya e suo figlio T.K.V. Desikachar. Questa tradizione ha lo scopo di adattare e personalizzare lo Yoga alle esigenze individuali di ogni praticante, considerando le caratteristiche del corpo, della mente e dello stile di vita. La parola "Viniyoga" deriva dal termine sanscrito "viniyogah", che significa "applicazione adeguata", "adattamento", “trasformazione speciale attraverso una progressione graduale”. È di Sri T. Krishnamacharya la famosa frase che rispecchia appieno lo spirito del Viniyoga: “Non è la persona che deve adattarsi allo Yoga ma lo Yoga che deve adattarsi alla persona”. Differisce dallo yoga tradizionale per l'alternanza di movimenti ripetitivi e posizioni fisse, la priorità della funzione sulla forma, l'importanza data alla respirazione e l'arte della successione nelle sequenze. Ogni movimento è connesso alla respirazione (Ujjayi Prānāyāma), sviluppando consapevolezza interiore e controllo corporeo. La pratica migliora la postura, la flessibilità e il benessere generale attraverso:

- Asana: le posture (āsana) in modo da soddisfare le esigenze individuali del praticante, con un focus sulla funzionalità e la salute del corpo.

- Prānāyāma: le tecniche di respirazione (prānāyāma) vengono insegnate in modo da essere adattate alle capacità respiratorie di ciascuno.

- Dhārana e Dhyana: attenzione, concentrazione (dhāranā) e meditazione (dhyāna) sono utilizzate per aiutare i praticanti a sviluppare maggior consapevolezza e concentrazione.

- Mantra e Chanting: il Viniyoga può incorporare l'uso di mantra e canti vedici per scopi specifici.

Puoi scegliere di seguire le mie lezioni 

  • di gruppo martedì e/o giovedì
  • ma anche in duetto o individualmente su prenotazione per altri giorni e orari... Per info, non esitare a contattarmi direttamente.

Le lezioni, orientate al benessere olistico, sono adatte sia ai già yogin praticanti, sia a coloro che si avvicinano per la prima volta allo Yoga e nascono dalla combinazione di diversi elementi e tecniche della tradizione yogica. Potrai sperimentare un senso profondo di benessere ed equilibrio durante e dopo la pratica.

* In caso di lezioni individuali o in duetto: le sequenze sono personalizzate e vengono create individualmente, tenendo conto delle condizioni fisiche e delle esigenze personali del praticante. Lo yoga è molto più di una pratica fisica, è uno stile di vita e vedrai che i benefici fisici e mentali tangibili dello Yoga sono davvero numerosi.  Unisciti a me in questa meravigliosa avventura verso l'equilibrio, la pace interiore e il benessere globale. 

Vinyasa Yoga

Il Vinyasa Yoga è una forma dinamica e fluente di yoga che si concentra sull'armonizzazione del movimento con la respirazione. È una pratica fisica ed energetica che coinvolge una serie di sequenze di posture fluide, unite da transizioni fluide e sincronizzate con la respirazione.

La parola "vinyasa" significa "movimento sincronizzato con il respiro". In questa pratica, le posture vengono collegate tra loro attraverso una serie di movimenti fluidi, in cui ogni movimento è guidato da un respiro consapevole. L'attenzione è posta sull'allineamento del corpo, sull'equilibrio e sulla forza muscolare, mentre si passa da una posizione all'altra con grazia e fluidità.

Una classe di Vinyasa Yoga solitamente inizia con un momento di consapevolezza e di centratura, seguito da una serie di saluti al sole per riscaldare il corpo e prepararlo alle posture più impegnative. Le sequenze di posture possono variare da un insegnante all'altro e da una classe all'altra, ma generalmente includono una combinazione di posizioni in piedi, piegamenti in avanti, torsioni, equilibri, piegamenti all'indietro e inversioni.

La respirazione gioca un ruolo fondamentale nel Vinyasa Yoga. Viene insegnata una respirazione profonda e consapevole chiamata "Ujjayi", che crea un suono simile a un sussurro mentre l'aria viene inalata ed esalata attraverso la gola leggermente contratta. La respirazione Ujjayi aiuta a mantenere la concentrazione e l'equilibrio durante la pratica.

Yin Yoga

Lo Yin Yoga è uno stile di pratica yoga che si concentra principalmente sul rilassamento dei muscoli e sulla stimolazione profonda dei tessuti connettivi del corpo, come le articolazioni, i legamenti e le fasce. A differenza di altri stili più dinamici e energetici, lo Yin Yoga prevede posizioni passive che vengono mantenute per lunghi periodi, solitamente da tre a cinque minuti o anche di più.

Durante una sessione di Yin Yoga, il focus principale è sull'apertura del corpo in modo passivo e sul lavoro profondo sugli strati più interni. Gli asana (posizioni) sono solitamente eseguiti a terra, utilizzando il supporto di cuscini, coperte o blocchi per consentire al corpo di rilassarsi completamente nella posizione. L'obiettivo è rilasciare la tensione muscolare e consentire al corpo di aprirsi naturalmente senza sforzo o forza.

Un'altra caratteristica distintiva dello Yin Yoga è il concetto di accogliere e osservare le sensazioni e le emozioni che emergono durante la pratica. Durante le lunghe pause nelle posizioni, si incoraggia il praticante a sviluppare una consapevolezza attenta di ciò che sta accadendo nel corpo e nella mente, senza cercare di cambiarlo o di resistere ad esso. Questo approccio può favorire un senso di calma e rilassamento profondo, oltre a stimolare la consapevolezza di sé.

Lo Yin Yoga ha numerosi benefici per il corpo e la mente. Può migliorare la flessibilità, l'elasticità e la mobilità delle articolazioni, oltre a stimolare il flusso di energia attraverso i meridiani del corpo, secondo la filosofia tradizionale cinese. Inoltre, può favorire il rilascio del tessuto connettivo, aiutando a prevenire lesioni e migliorando la salute delle articolazioni. Dal punto di vista mentale, lo Yin Yoga può contribuire a rilassare la mente, a ridurre lo stress e a promuovere la consapevolezza del momento presente.

Yoga in Gravidanza

Lo yoga in gravidanza è una pratica che combina posizioni fisiche, respirazione consapevole e meditazione per aiutare le donne incinte a mantenere una buona salute fisica e mentale durante questo periodo speciale della loro vita. È una forma di esercizio sicura e adattabile che si concentra sul benessere generale della madre e del bambino.

Una sessione di yoga prenatale solitamente inizia con una fase di rilassamento per consentire alla futura mamma di connettersi con il suo corpo e il suo bambino. Successivamente, si passa a una serie di posizioni e movimenti che sono specificamente progettati per adattarsi al corpo in gravidanza. Queste posizioni aiutano a migliorare la flessibilità, la forza e l'equilibrio, mentre alleviano tensioni e dolori tipici di questa fase.

Durante la pratica dello yoga in gravidanza, l'attenzione è posta sulla respirazione consapevole. Le future mamme imparano a respirare profondamente, ad ossigenare il corpo e ad alleviare lo stress. La respirazione consapevole è utile durante il travaglio e può favorire il rilassamento durante la gravidanza stessa.

L'aspetto meditativo dello yoga in gravidanza favorisce la calma e l'equilibrio emotivo. Le future mamme vengono incoraggiate a focalizzare l'attenzione sul presente, a lasciar andare le preoccupazioni e ad accogliere il cambiamento che la gravidanza porta con sé.
 

Danza  Movimento

Danzamovimento è l'arte e la pratica del movimento espressivo attraverso la danza. Combina elementi di creatività, espressione emotiva, tecnica e coordinazione corporea per comunicare e trasmettere significati attraverso il linguaggio del corpo.

La danza è una forma d'arte che coinvolge il movimento del corpo in modo ritmico e armonioso. Nella danzamovimento, il corpo diventa lo strumento principale per esprimere emozioni, pensieri e storie. Attraverso movimenti specifici, sequenze coreografiche e l'uso dello spazio, i ballerini comunicano con il pubblico e con sé stessi.

La Danzamovimento permette di risentire quell’energia; una forza creativa insita in ognuno di noi.
Darle spazio e farla fuori uscire permettendo di esprimerci così come siamo, così come vogliamo essere
Senza giudizi
Siamo solo noi ed il nostro corpo all’interno di un determinato spazio.
 

Sound Bath

Il massaggio sonoro con campane tibetane e strumenti ancestrali è una pratica terapeutica che utilizza il potere del suono e delle vibrazioni per promuovere il rilassamento, il benessere e l'equilibrio del corpo e della mente.

Durante una sessione di massaggio sonoro con campane tibetane e strumenti, il terapeuta colpisce delicatamente le campane tibetane con un bastoncino o le fa vibrare sfregandole con una bacchetta. Le campane tibetane sono realizzate con una lega di sette metalli, ognuno dei quali rappresenta un pianeta del sistema solare. Questi metalli producono un suono ricco di armoniche che si diffonde nell'ambiente circostante.

Oltre alle campane tibetane, il terapeuta può utilizzare anche altri strumenti come gong, tamburi sciamanici ed altri strumenti armonici. Ogni strumento ha un suono caratteristico e produce vibrazioni che si propagano attraverso il corpo, stimolando il rilascio di tensioni e favorendo uno stato di profonda rilassatezza.

Durante la sessione, il terapeuta posiziona le campane e gli strumenti in varie parti del corpo o intorno alla persona, creando un ambiente sonoro avvolgente. Le vibrazioni generate dagli strumenti penetrano nel corpo, influenzando il sistema nervoso, il sistema energetico e i centri energetici chiamati chakra. Si ritiene che queste vibrazioni armoniche possano ripristinare l'equilibrio energetico e promuovere la guarigione a livello fisico, mentale ed emotivo.

Durante il massaggio sonoro con campane tibetane, molte persone sperimentano una sensazione di profondo rilassamento, tranquillità e connessione interiore. Le vibrazioni armoniche agiscono come un massaggio sottile che scioglie le tensioni muscolari, allevia lo stress, migliora la circolazione e favorisce il flusso di energia nel corpo.

Questa pratica può essere utilizzata come strumento per la meditazione, per migliorare la qualità del sonno, per ridurre l'ansia e lo stress, per alleviare i disturbi del sistema nervoso e per favorire un senso di equilibrio e benessere generale. È importante sottolineare che il massaggio sonoro con campane tibetane e strumenti non sostituisce la medicina tradizionale, ma può essere un valido complemento per il benessere globale.
 

Logo

Abbiamo bisogno del vostro consenso per caricare le traduzioni

Per tradurre i contenuti del sito web utilizziamo un servizio di terze parti che potrebbe raccogliere dati sulla vostra attività. Per visualizzare le traduzioni, vi preghiamo di leggere i dettagli e di accettare il servizio.